Annunci online



17 luglio 2007
Piccoli Volontè crescono

di Loska 


Un grande Profeta, in qualsiasi tempo veda la luce, avrà sempre a che fare con biechi individui che ne vogliano fermare la Parola e, al contrario, govani intelligenti virgulti pronti a supportarne l'agire in virtù del Bene Supremo, nonchè dell'Unica e Inimitabile Verità Assoluta. Poteva forse Luca Volontè sfuggire a questo ciclo mistico? Certo che no, ed ecco a voi il suo - probabile - successore: Piero Siffi, Presidente della Lega Cattolica Antidiffamazione, che in un lunghissimo (come definirlo altrimenti?) "articolo" ha duramente attaccato Paolo Pedercini di Molleindustria per le sue divagazioni circa l'ormai celebre vicenda di Operazione: Pretofilia (che trovate online qui).

"Paolo punta alla delegittimazione della persona – ieri Volontè, oggi io – con lo scherno, liquidandoci come 'quattro dementi che si atteggiano a difensori della reputazione della comunità cattolica' - dice Siffi - Non vorrei che citandomi in continuazione rendesse solo più agevole il gesto di qualche esagitato". Una confutazione delle accuse di oscurantismo che assolutamente non lascia spazio a repliche, soprattutto quando si sublima nella frase "a furia di indicare 'l'epicentro di questi casi mediatici' in una persona in particolare arrivi poi il fanatico a gambizzarla". Un rischio inquietante, un agire che sicuramente la Lega Anti
Diffamazione Cattolica depreca, tanto che a corredo di questo articolo c'è una bella foto del Pedercini, affinchè, se a qualcuno venisse la curiosità di vederlo nell'orrendo fuoco della famosa pira, almeno sappia che faccia cercare. Ma torniamo al Siffi, che non contento di quanto già scritto continua addirittura,  dicendo che "Pedercini parla di 'revival oscurantista', come se si trattasse di un festival del film horror. È troppo facile tacciare di oscurantismo la Chiesa, quando chiede rispetto e difende le proprie convinzioni". Verrebbe da chiedersi quali sarebbero, le convinzioni. Ricordiamo - perché qui, con tutte queste considerazioni apocalittiche rischiamo di dimenticarcelo - stiamo parlando di un gioco satirico basato su un fatto di cronaca: se ne dedurrebbe che le convinzioni qui difese sono quelle dei preti pedofili rappresentati, ma questa è sicuramente una sporca ricostruzione laicista che poco c'entra col discorso.

Mentre molto ci azzecca l'ultima parte della lettera dell'apostolo Siffi, parte che peraltro determina senza mezzi termini l'assoluta superiorità dei Cattolici in generale e di Siffi in particolare rispetto al resto del mondo, notoriamente non in grado di argomentare. Ecco come Siffi spiega il motivo per cui la Lega Anti Diffamazione Cattolica ha fatto censurare il gioco Operazione: Pretofilia e, quindi, perchè l'accusa di oscurantismo e censura mossa dal mondo dell'informazione sia ingiusta: "mi piacerebbe chiedere a Paolo se nella sua fiera resistenza all’oscurantismo [...] non vorrebbe anche dare dimostrazione di vera imparzialità, onorando anche l’Islam di un simpatico videogioco – Operation: PedoHimam - che abbia come argomento i casi di stupri che si compiono nelle madrasse, e facendo credere che tutti gli himam islamici sono pedofili". Come dite? Bestie ignoranti, perfidi laici, tipi loschi che giocano a nascondino sotto i lampioni illuminati che non siete altro! Siete dei vigliacchetti, voi che ve la prendete con i cattolici e non con i musulmani. Lì da loro, non permetterebbero mica tutta questa libertà di espressione che c'è qui in occidente. E, sapete, sembra quasi - ma è soltanto un'impressione - che Siffi questo lo dica con una punta d'invidia

Edit fondamentale: si ringrazia Gateo per la segnalazione!!!

Vota questa notizia




post<li>
avviso: a causa dei soliti problemi della piattaforma "Il cannocchiale"
il counter dei commenti potrebbe non essere aggiornato



4 luglio 2007
Sguatteri del male

di Loska 


"Una furbata tanto ridicola e specchiata, [...] in cui si mischia la brama pedofila e la cristofobia, sulla quale è obbligatoria non solo la censura ma pure la ricerca di questi sguatteri del Male; ormai son come quei tipi loschi che giocano a nascondino sotto i lampioni illuminati, bisogna solo prenderli". (E magari, dopo, appiccare un bell'incendio?). Sono queste le parole con cui il deputato Udc Luca Volontè si bulla, sul suo ormai celebre sito comico, del ritiro di "Operazione: Pretofilia" (scarica) rpg in flash in cui il giocatore - prete - deve seviziare quanti più bambini possibile senza farsi vedere dagli adulti. Non c'è bisogno di sottolineare dove, in tutto ciò, si concentri la lente fastidiosa della satira. E quale sia, dunque, il motivo che ha spinto la Don Di Noto Srl, meglio conosciuta come Meter (associazione che dovrebbe denunciare reati di pedopornografia e non la lesa maestà) e la incommentabile Lega Anti Diffamazione Cattolica (ai gay han dato dei pedofili, ma quella era solo un'opinione, peraltro sicuramente confermata da qualche incontestabile passo biblico) a denunciare il sito La Molle Industria, che aveva creato e diffuso il gioco, e - pare - un intero network di blogging, oscurato nella notte. I "reati", nell'ordine, sono: aver dileggiato la Chiesa Cattolica e il Papa e aver diffuso immagini pedopornografiche, nella fattispecie ammassi di pixel che seviziano ammassi di pixel.

Ma no, questa non è satira, anzi: è parte "di un crescente attacco alle istituzioni religiose, di una esplicita intenzione provocatoria ed offensiva della fede cristiana" che ultimamente turba il sonno di ogni praticante degno di questo nome, e non importa che altrove questo giochino sia addirittura citato nella sezione cultura di un importante quotidiano francese. No. La combriccola di neocrociati "procederà comunque nell'azione legale volta a identificare e punire i responsabili di eventuali reati". Non gli basta aver ottenuto dal Governo l'attenzione richiesta con l'offensiva - nei confronti del resto dei reali problemi di questo paese, intendo - interpellanza urgente di Luca Volontè. Per fortuna, pare, uscirà un nuovo giochino basato su questa vicenda. A cose tanto ridicole non si può, in effetti, che rispondere prendendo in giro.

La cosa più interessante della vicenda, comunque, è che il reato (anzi, "eventuale reato") per il quale sia le associazioni che Volonté si sono attaccati per impaurire "gli sguatteri del male", come dei qualsiasi scagnozzi di infimo rango, sia la diffusione di immagini pedopornografiche. Val la pena di ricordarlo, perchè in sé la cosa fa ridere, prendersela per dei cartoons quando - e la Meter dovrebbe saperlo bene - la pedopornografia vera su Internet è ben altra sembra quasi troppo ingenuo, per essere in buona fede. Insomma, dicendocela tutta, è un pretesto elevato all'ennesima potenza. E vien da chiedersi, soprattutto continuando a leggere Volontè - che in pieno delirio di onnipotenza, si vanta della "bella interrogazione urgente" fatta, perchè si sa "per la giornata dell’orgoglio pedofilo son tutti in prima fila e poi…" mentre "la lotta deve continuare anche contro queste forme di intolleranza religiosa, scherno, offesa, insulto nei confronti della Cattolica e delle altre religioni" - se in realtà, a questa gente, importi qualcosa del fatto che al posto dell'ammasso di pixel, nella realtà, ci sono veri bambini che subiscono e hanno subito vere violenze. Perchè né Volontè nè la Lega Cattolica hanno sprecato una parola, una, sul fatto nel merito e sulle vittime di queste barbarie. Forse, anche a voi, la cosa ricorda le accuse di censura rivolte da "Sex Crimes and The Vatican": nascondere, oscurare, zittire, intimidire. E questa volta, Fisichella, vienici a dire che non è vero.

edit incredibilmente comico:
AHAHAHAHAHAH (ben gli sta)

Vota questa notizia




post<li>
avviso: a causa dei soliti problemi della piattaforma "Il cannocchiale"
il counter dei commenti potrebbe non essere aggiornato






1 visite totali





Post per autori:
Gregorj
Loska
Ag
Dinophis
Ricchiuti
Cagnaccio
Esse Emme
Kuros
Galatea
Cristian Corrini
Prostata
Aioros
Merchesa
Marblestone
Gregorj & Loska
Gregorj & Ag

Avvertenza:

Leggere questo blog almeno
in parte, prima di petare nei
commenti, grazie!












Links

Le nostre pillole
Eio
Stampa rassegnata
Watergate
La voce del padrone (boh...)
PersonalitàConfusa
Il blog di Lia Celi
Daw
Makia
Comicomix
Nome del Blog!
Bolina
Calibano
Pensatoio
Tittyna
Noantri
Sw4n, quello vero
Virtualblog






Powered by FeedBlitz

Blog authority

View blog reactions

Technorati Profile

Add to Technorati Favorites



 [valid rss]

  
 
 BlogItalia.it - La directory italiana dei

     blog
 Antipixel di SocialDust Blog

     Aggregator
 Politics Blog Top Sites

 
 Subscribe in NewsGator Online
 Add to Google


MacchianerAward 2006: Nomination




Creative Commons License



 
[Sfoglia l'archivio - Novembre]
giugno        agosto