Annunci online



1 ottobre 2006
E Mondomarcio finì in bianco

di Gregorj 


Ieri sera ho deciso di andare a vedere il concerto di Mondomarcio al Villaggio Globale. Non che mi piaccia Mondomarcio, sia chiaro: semplicemente, visto che lo facevano sotto casa, avevo deciso di travestirmi da sociologo che attraverso l'osservazione partecipante indaga un "fenomeno" contemporaneo. Partecipante, ovviamente, con tutte le cautele del caso: avevo comunque deciso di andare in giacca e cravatta - per distinguermi - ma con il temperino nel taschino - per mischiarmi all'universo gggiovane che avrei trovato in loco. Già m'immagino la scena all'ingresso: avrei letto il cartello "Entrata 6 euro" e sarei andato dalla cassiera dicendole: "Dài, tranquilla, dammene solo 5: ti faccio lo sconto perché sono qui in nome della scienza". Poi mi sono ricordato di una cosa che mi ha raccontato una mia amica, e che è successa questa estate. Mi ha detto che Mondomarcio è andato a una manifestazione in una nota località vacanziera di montagna, per "presentare" un suo libro (sapete come vanno 'ste cose, no?). Arriva con il suo disc jockey. Per coloro che non lo sanno, spiego cosa sono i disc jockey: sono dei tipi che cambiano i dischi con le basi sulle quali i cantanti rap cantano. Ogni tanto li mixano, ogni tanto li scratchano. Il bello è che questi loschi figuri - quando fanno questa cosa - sono soliti dire che stanno "suonando". Capito? Suonare non è un atto che uno riesce a fare dopo aver sudato anni a studiare su uno strumento, no: suonare è cambiare dischi, per loro. Le parole sono importanti. Comunque, non divaghiamo: quando arriva, va a fare un soundcheck per provare le 2-3 canzoni che canterà; una dell'organizzazione va lì e dice al deejay che gli deve compilare la chart dei pezzi, per denunciare le "song" alla Siae. Apriti cielo! Piccato, il cantante (?) la apostrofa: "Guarda che sono io Mondomarcio, eh!". Sarebbe a dire: "Come ti permetti di dire le cose a lui, guarda che la star sono io, non sai che la mia faccia è su tutte le copertine di riviste come 'MusicaOggi', 'MusicaAdesso', 'Musicapergiovanidoggi' etc? Ma dove vivi? Su Marte, per caso?". Comunque, la serata va bene: l'unico momento di tensione è quando, tra una domanda e l'altra dell'intervistatrice, a cui lui risponde cercando di perpetuare la sua fama di maledetto dell'hip hop, uno gli chiede: "Ci hai fatto un sacco di soldi con le tue canzoni, eh?". E lui, con una affermazione che potrebbe far sospettare che sia vera la chiacchiera che dice che lui è figlio di uno dei commercialisti più quotati e ricchi di Milano, dice che ci ha guadagnato 2 mila euro col suo primo demo. Insomma, pareva proprio uno terrorizzato dalla Finanza, proprio come un figlio di fiscalista. Comunque, l'intervista-concerto finisce e lui invita 6-7 ragazze nel retropalco, come un Beatle qualsiasi. Si bevono qualcosina, e si decide che la serata deve concludersi in gloria: prende le ragazze e si dirige con loro in albergo. Ma una volta arrivato all'entrata, succede l'imprevedibile: il direttore dell'hotel è ancora sveglio. Lo guarda scendere dall'automobile con le squinzie e una bottiglia di vino in mano (come un puttaniere da 4 euro), riconosce qualcuna di queste come minorenni abitanti del posto, e fa quello che tutti voi che state leggendo stavate sperando che facesse: lo blocca. Gli dice, come Gandalf: "Tu non puoi passare!". E condisce il tutto con le regole dell'albergo etc. Mondomarcio, il grande protagonista dell'hip hop che canta la disperazione dell'essere figli di commercialisti in un mondo birbone come quello in cui tutti viviamo, rimane a bocca asciutta come uno sfigato qualsiasi a cui è andata male la serata in discoteca.
Vabbeh, ma il concerto di ieri, direte voi? Alla fine non ci sono più andato. Per descrivere la miseria umana possono bastare anche certi racconti di terza mano.
GV





permalink | inviato da il 1/10/2006 alle 9:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (20) | Versione per la stampa

post<li>
avviso: a causa dei soliti problemi della piattaforma "Il cannocchiale"
il counter dei commenti potrebbe non essere aggiornato






1 visite totali





Post per autori:
Gregorj
Loska
Ag
Dinophis
Ricchiuti
Cagnaccio
Esse Emme
Kuros
Galatea
Cristian Corrini
Prostata
Aioros
Merchesa
Marblestone
Gregorj & Loska
Gregorj & Ag

Avvertenza:

Leggere questo blog almeno
in parte, prima di petare nei
commenti, grazie!












Links

Le nostre pillole
Eio
Stampa rassegnata
Watergate
La voce del padrone (boh...)
PersonalitàConfusa
Il blog di Lia Celi
Daw
Makia
Comicomix
Nome del Blog!
Bolina
Calibano
Pensatoio
Tittyna
Noantri
Sw4n, quello vero
Virtualblog






Powered by FeedBlitz

Blog authority

View blog reactions

Technorati Profile

Add to Technorati Favorites



 [valid rss]

  
 
 BlogItalia.it - La directory italiana dei

     blog
 Antipixel di SocialDust Blog

     Aggregator
 Politics Blog Top Sites

 
 Subscribe in NewsGator Online
 Add to Google


MacchianerAward 2006: Nomination




Creative Commons License



 
[Sfoglia l'archivio - Novembre]
settembre        novembre