Annunci online



21 settembre 2007
Appuntamento col sentimento

di Ricchiuti 



he se ne fa Anna Falchi dei calciatori anziché i Ricucci. Li lasci a noi e le nostre amorevoli cure o li usi, a noi l’amore, soltanto per il sesso se ne trova ancora qualcuno che si voglia rovinare la carriera. Venite a noi, dunque, giovani. Zebina è innocente, Zebina libero.

Come giocatore un mediocraccio, uno che Montero se lo sogna la notte, un sottoscarto sardo della Roma di Capello, vincente sì ma rispetto tutti gli altri, che in confronto a noi non ha praticamente vinto un cazzo. Eppure uno tosto che a noi, almeno a me piace, uno perché è rozzo, due perché è un atipico, l’unico nero che perda i capelli e si pettini la riga. Eppure a me piace perché quando s’è trattato di affrontare a muso duro uno dei tanti slavi agitati della seconda squadra milanese, agitati contro il mondo ed il loro destino di perdenti del più classico dei dopopartita dei tempi d’oro, quando s’è trattato di andare a vedere il bluff di tanta imbelle violenza non s’è fatto pregare di schiaffeggiarlo metodicamente. Comunque vada, ha ragione Sacchi, le trattenute sanzionate sono un vezzo delle prime giornate, dalle prossime, magari a fine squalifica che gli infliggerete, o voi ipocriti del comune sistema tollerato delle mischie, nemmeno lo noterete più. Giusto in tempo. Quest’anno, come diceva Buffon, abbiamo i coglioni, in tutti i sensi.



post<li>
avviso: a causa dei soliti problemi della piattaforma "Il cannocchiale"
il counter dei commenti potrebbe non essere aggiornato



20 settembre 2007
Per un pugno di euro

di Esse Emme 



l sindaco Walter Veltroni ripete spesso che “per aiutare il traffico di Roma bisogna prendere i mezzi pubblici”. Tutti i romani sono chiamati a reagire, un po’ come se donassero le loro fedi in nome della percorribilità delle strade all’interno del Grande Raccordo Anulare. Insomma, dove non arrivano gli investimenti del comune in nuovi treni, nuovi autobus, nuove stazioni e nuovo personale (li avete visti, no?), deve fare un piccolo sforzo il romano.

CHE LO SFORZO SIA CON NOI – Non credo che – raccontando la mia storia – riduca questo articolo ad un mero sfogo. Un po’ perché ho potuto parlare e ascoltare altre persone nella mia stessa situazione, un po’ perché Roma sta cambiando in una unica direzione in cu
i questo mio racconto diventa un buon esempio. Stazione Tuscolana, Roma. Siamo appena all’interno di quello che viene definito l’anello ferroviario, ovvero un percorso di binari che circondano la parte “vecchia” di Roma. Raccoglie zone più o meno lontane dalla metropolitana e collega velocemente i punti cardinali della città, fino a raggiungere l’aeroporto di Fiumicino. Tutte le persone che abitano dal Pigneto, all’Appio e anche al Tuscolano prendono questi trenini da qui senza dover spendere più che la tessera della metropolitana. Nominalmente ne passano circa ogni quindici minuti, e – devo ammettere – che a parte nel periodo estivo le attese non sono di molto più lunghe. Intorno alla stazione ci sono molti parcheggi. Fino alla settimana scorsa erano gratuiti. Si arrivava con la macchina in prossimità della stazione e poi si andava a lavorare. Qualcuno, munito di trolley, si dirigeva verso Fiumicino (ma in questo caso tessera o non tessera devi pagare il biglietto), per risparmiare sul parcheggio dell’aeroporto. Ma con il ritorno degli studenti nelle scuole c’è stata una nuova sorpresa. L’intera area è ora “fascia blu”. Stazione Tuscolana non è “in centro”, e non è in una zona commerciale. A parte la stazione non c’è nulla. Quindi è evidente a tutti che si è voluto colpire chi – ingenuamente – invece di prendere la macchina fino al proprio ufficio aumentando il traffico e lo smog della capitale, avesse scelto i mezzi pubblici. Non ci sono altre obiettive spiegazioni. “Tu che credi di fare il furbo e prendere i mezzi invece che fare traffico sul lungotevere ti sbagli di grosso!”. E io che credevo che incentivassero l’uso della macchina.

 E ALLORA CHE MACCHINA SIA – Guardo la fascia blu, guardo qualche nuovo sprovveduto imprecare come io ho fatto pochi minuti prima. Poi prendo la macchina e mi dirigo in ufficio. Ovviamente spenderò di più rispetto al mese scorso in benzina. Ovviamente inquinerò di più. Ovviamente ci sarà una macchina di più in fila ai semafori (e che attirerà nuovi lavavetri per la felicità di tutti i sindaci d’Italia). Ma non sarò costretto a spendere 8-10 euro al giorno per tenere la macchina su uno stradone nella “quasi periferia” di Roma. Pensate che sarò l’unico?

Vota questa notizia




post<li>
avviso: a causa dei soliti problemi della piattaforma "Il cannocchiale"
il counter dei commenti potrebbe non essere aggiornato



20 settembre 2007
Business must go on

di Loska 



n logo, come nei più classici prodotti globali, impresso su ogni gadget. Uno store online, "che accetta anche paypal", e poi magliette, bracciali, manifesti. Questo è il business che gira attorno al "Madeleine’s Fund: Leaving No Stone Unturned Limited", organizzazione no profit nata per supportare le ricerche della piccola Madeleine Maccan, la celebre bambina scomparsa mesi fa in Portogallo. Una campagna mediatica, quella mossa da questa scomparsa, senza precedenti: centinaia di servizi televisivi sui maggiori canali mondiali, migliaia di foto sui giornali, citazioni da blog e su google.

IL CASO MEDIATICO - Il sito ufficiale ("Bring Madeleine Home"), legato alla famiglia, raccoglie fotografie della bambina, sorridente, segnalazioni e, soprattutto, fondi: ad oggi sono state inviate più di un milione di sterline, "per trovare Madeleine, supportare la famiglia e assicurare il rapitore o i rapitori alla giustizia".Il sito, nelle 48 ore dalla sua
apertura ha ricevuto 65 milioni di visite, contribuendo così alla raccolta con i proventi dello store online, che vende Wristbands (braccialetti di plastica gialli) con il logo di Maddie a 2 sterline e poster a 10 pence. Senza contare i prodotti realizzati dai sostenitori privati, come le magliette con il suo volto e l'indirizzo del sito, ad esempio. La causa ha intenerito tutto il mondo, compresi numerosi testimonial d'eccezione che vanno dal Papa a David Beckham passando per J.K. "Harry Potter" Rowling. La scrittrice, addirittura, ha offerto una ricompensa di cinque milioni di dollari per chi avesse dato informazioni per trovare la bambina. L'affetto che si è alzato attorno alla famiglia è testimoniato nella pagina dei messaggi di supporto: "Ho la foto di Maddie in auto e la terrò finchè non tornerà a casa. Che Dio vi protegga entrambi", "Giusto un messaggio per testimoniare il nostro supporto a voi in questo momento di difficoltà. La vostra forza ci è d'ispirazione". Lo stesso si può leggere su centinaia di blog da ogni parte del mondo.

LA CRONACA - Un amore nemmeno scalfito dalle accuse rivolte dalla polizia portoghese ai genitori, cresciuto e maturato anche e soprattutto sul web. Tanto che youtube ha messo a disposizione delle associazioni un canale dedicato ai bambini scomparsi "Don't you forget about me" ispirato dalla storia della piccola Maddie. Che è ancora lontana dal fornire una soluzione: le cronache dicono che i genitori, i McCann, avrebbero assoldato i legali dell'estradizione di Pinochet. E nel frattempo, hanno annunciato la creazione di una grossa campagna pubblicitaria che coinvolgerà tutti i media, in Spagna, Portogallo e anche nei restanti Paesi europei. Costo preventivato: 115.000 euro.

Vota questa notizia




post<li>
avviso: a causa dei soliti problemi della piattaforma "Il cannocchiale"
il counter dei commenti potrebbe non essere aggiornato






1 visite totali





Post per autori:
Gregorj
Loska
Ag
Dinophis
Ricchiuti
Cagnaccio
Esse Emme
Kuros
Galatea
Cristian Corrini
Prostata
Aioros
Merchesa
Marblestone
Gregorj & Loska
Gregorj & Ag

Avvertenza:

Leggere questo blog almeno
in parte, prima di petare nei
commenti, grazie!












Links

Le nostre pillole
Eio
Stampa rassegnata
Watergate
La voce del padrone (boh...)
PersonalitàConfusa
Il blog di Lia Celi
Daw
Makia
Comicomix
Nome del Blog!
Bolina
Calibano
Pensatoio
Tittyna
Noantri
Sw4n, quello vero
Virtualblog






Powered by FeedBlitz

Blog authority

View blog reactions

Technorati Profile

Add to Technorati Favorites



 [valid rss]

  
 
 BlogItalia.it - La directory italiana dei

     blog
 Antipixel di SocialDust Blog

     Aggregator
 Politics Blog Top Sites

 
 Subscribe in NewsGator Online
 Add to Google


MacchianerAward 2006: Nomination




Creative Commons License



 
[Sfoglia l'archivio - Novembre]
agosto   <<  2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11  >>   ottobre